Condividi questa pagina:

CORSO per BABY SITTER

L'alfabeto per gli adulti che accompagnano i bambini
Otto passi nel mondo dell'infanzia 0-14 anni

Il corso offre una preparazione di base per coloro che intendono proporsi come baby sitter o che già svolgono tale occupazione. Lungi dall'essere un semplice passa tempo, si tratta di un tipo di professione, che sebbene spesso venga svolta per brevi periodi, sottopone la persona che la svolge, ad una responsabilità spesso molto più alta dell'effettiva preparazione esistente in quel momento.
Questo corso affronta le tematiche di base che interessano tutti coloro che si trovano a contatto con bambini da 0 a 14 anni. I professionisti che conducono le lezioni sapranno trasmettere utili nozioni teoriche e pratiche e saranno disponibili per rispondere ad eventuali domande e dubbi.

Per le tematiche trattate il corso è aperto anche a genitori ed interessati.

PROGRAMMA:

Sabato 10 novembre 2018
Psicologia dell'età evolutiva e il “giusto” attaccamento
Lo psichiatra Bowlby, considerato il fondatore della teoria dell’attaccamento, ha studiato il legame tra il bambino e la figura primaria: l’attaccamento. Esso pare modulato dalla ricerca di protezione, di serenità, di calore affettivo, di sensibilità da parte della madre. La possibilità di avere un attaccamento sicuro fornisce al bambino una “base sicura” e di sentirsi pienamente protetto ed accettato. Durante la giornata verranno trasmesse nozioni teoriche ed esempi pratici per conoscere almeno le basi di un approccio il più possibile sano e costruttivo rispetto all'attaccamento affettivo.
Conduce Chiara Frisoni - psicoterapeuta dell'età evolutiva

Sabato 24 novembre 2018
Accompagnamento allo svolgimento dei compiti
L’ora dei compiti durante il pomeriggio è sempre un momento delicato: tanti sono i bimbi diligenti che senza prediche si impegnano nei compiti assegnati ma altrettanti sono quelli che posticipano il momento con tutte le loro forze. La mancanza di voglia e di concentrazione, la stanchezza, il desiderio di giocare, l’avversione verso una materia, senza dimenticare possibili difficoltà effettive, hanno spesso la meglio sui doveri scolatici. Aiutare i bambini in questo momento della giornata può essere un vero e proprio lavoro. La lezione si propone di presentare i possibili scenari che si vengono a creare in casa e di illustrare le strategie più efficaci per accompagnarli durante lo svolgimento dei compiti. Come evitare lotte inutili e come motivarli? Come sostenerli senza sostituirsi a loro come verificare il consolidamento del loro sapere senza invadere i loro spazi? Sono solo alcuni dei quesiti che verranno approfonditi.
Conduce Chiara Squadrani – psicologa dello sviluppo e dell'educazione

Sabato 15 dicembre 2018
Imparare l'ascolto, introduzione alla minfdulness
Mindfulnness è un modo di prestare attenzione non giudicante, in maniera intenzionale al momento presente. Praticare la mindfulness somiglia a coltivare un giardino: essa fiorisce quando si verificano alcuni stati mentali. Essenziali per esplorare noi stessi con nutrimento e sostegno. Può essere un buon strumento di ascolto con il bambino con cui siamo in rapporto, una sorta di “promemoria” di attenzione verso di lui e verso la relazione che s'instaura. Durante la lezione verranno trasmesse alcune informazioni teoriche ed esercizi pratici per coltivare la presenza di sé nelle ore di lavoro, e non solo.
Conduce Silvia Guerrini – praticante di mindfulness

Sabato 29 dicembre 2018
Nutrizione per bambini: cosa prepariamo per loro?
Oggi più che mai, alla luce dei recenti dati sull’obesità infantile, l'attenzione e la cura nei confronti del bambino per quanto riguarda la sua sfera alimentare sono divenute imperative. Unita alla giusta quantità di movimento, un’alimentazione equilibrata permette ai bambini di crescere e svilupparsi in modo corretto, armonioso, di essere in salute e pieni di energia. Con il giusto esempio poi, i bambini potranno acquisire delle buone abitudini alimentari. La lezione ha lo scopo di trasmettere i concetti basilari dell’educazione alimentare per conoscere il cibo e sceglierlo in maniera consapevole: si forniranno indicazioni semplici sulla composizione del cibo e sulla lettura delle etichette in modo da preparare una dispensa salutare. Verranno fornite indicazioni per la costruzione di un piatto ideale e della giornata alimentare, oltre ad alcune ricette.
Conduce Monica Giungi – biologa nutrizionista

Sabato 12 gennaio 2019
Musicalità, musica per affacciarsi al mondo
La musica e i bambini.. un binomio indissolubile, naturalmente i bambini vengono attirati dalla musica e dal ritmo. Per questa ragione può essere un buon canale di contatto, sia verso le altre persone sia verso il mondo inteso come un insieme di oggetti, ambienti e relazioni con cui il bambino entra in contatto. Non occorre essere musicista per utilizzare la musica come mezzo per interagire ma è sufficiente conoscere alcuni “trucchi” musicali per fare del ritmo l'”arma segreta” per gestire alcuni tipi di situazione o semplicemente per avvicinare il bambino al mondo della musica.
Conduce Arjada Hasanaj – insegnante di musica

Sabato 26 gennaio 2019
“L’arte, sia quella figurativa che la musica e la poesia, è un’esigenza della natura infantile...” (Rudolf Steiner)
Arte e bimbi sono mondi infiniti fusi insieme. Sono vitali e in movimento, spregiudicati e puri. Il bambino ha un rapporto diretto con il colore, “viene dal colore” e sperimenta con gioia il loro alternarsi sul foglio bianco. Il bambino può sperimentare anche la propria manualità con la creta o la cera d'api, o altri elementi. Durante la giornata proveremo ad entrare nel mondo sognante del bambino e faremo esperienza artistica coi diversi materiali perché l'arte ha un ruolo fondamentale, come indica Steiner per favorire la crescita serena e armoniosa del bambino, lungo le varie età che attraversa nel diventare ragazzo e poi, un giorno, adulto.
Conduce Francesca Cantoni – pittrice ed arteterapeuta steineriana

Sabato 2 febbraio 2019
Gioco e movimento come strumenti di relazione e crescita
Gli insegnamenti seguiranno l'approccio psicomotorio di B.Aucouturier e pedagogico di E.Pikler. Durante la giornata si scoprirà: Come creare le condizioni psicologiche e ambientali, affinché i bambini nella fascia 0-6 anni possano esprimere se stessi, le proprie emozioni e sentirsi sicuri attraverso il gioco spontaneo ed il movimento libero. Come porsi accanto al bambino (durante le attività quotidiane di gioco/movimento e di cura del corpo) con la delicatezza necessaria per rispettarne i bisogni, i tempi, le iniziative e le inclinazioni. Verrà utilizzato un approccio teorico e anche esperienziale sul corpo con l'uso di materiale psicomotorio. I temi trattati: significati dei giochi dei bambini; modalità per sostenere ed agevolare lo sviluppo psicomotorio sin dalla nascita; come creare un contesto di gioco, quali materiali usare, cosa fare con bambini di diverse età; significati dei momenti di cura (cambio, bagno, pasti): come organizzarli in quanto momenti importanti di comunicazione con il bambino, per porre le basi di una relazione di fiducia.
Conduce Lucia Zoffoli - psicomotricista

Sabato 23 febbraio 2019
L'ABC della pedagogia steineriana

L’antropologia e la pedagogia di Rudolf Steiner, considerando l’uomo immerso in un divenire pieno di significato, individua nei primi tre settenni (0-21anni) il periodo di crescita in cui le azioni dell’adulto sul bambino/giovane possono essere benefiche per il suo sviluppo. Ad ogni settennio sono appropriate esperienze provenienti dal mondo circostante e da quello interiore. Conoscerne le leggi, aiuta a favorire in maniera più consapevole la crescita dei bambini, per uno sviluppo il più possibile armonico e stimolare un processo autoeducativo per gli adulti. Verranno esposte le caratteristiche del periodo prescolare (0-7anni) in particolare dai 0 ai 3 anni: camminare, parlare, pensare e il ruolo dell’adulto in questo periodo. Si accennerà anche all’importanza del gioco e al racconto di fiabe per mantenere e sviluppare fantasia e creatività.

Conduce Ivana Pasolini – pedagogista steineriana


Orari: dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00

Costo e modalità d’iscrizione:
Il costo del corso è di € 280 più tessera associativa.
La propria partecipazione va comunicata alla segreteria organizzativa (0541 24822 – segreteria@associazionearborvitae.it) e confermata con una caparra di € 100 in contanti (in viale R. Baldini 15) o via bonifico al seguente IBAN Associazione Arbor Vitae IT 67 J 02008 24220 000103107554


Al termine del corso, che conta 48 ore di formazione, verrà consegnato un attestato di partecipazione da parte della Scuola d'Arti e Mestieri.


Questo tipo di percorso offre una serie di nozioni, teoriche e pratiche, che possono costituire un aiuto in più, soprattutto in termini di consapevolezza, per coloro che intendono svolgere il lavoro di baby sitter.

Il corso è aperto anche a genitori e a coloro che sono interessati agli argomenti proposti.