Passeggiate di primavera

Tu sei qui

PASSEGGIATE DI PRIMAVERA

Stare all'aperto, fare esercizio fisico, gustarsi la buona compagnia, ammirare e imparare a conoscere il nostro territorio, questi sono gli spunti che ci hanno motivato ad organizzare un bel ciclo di passeggiate primaverili. Dopo l'inverno e i periodi di chiusura sarà bello esplorare la ricchezza dei nostri territori, ristorare anima e corpo deliziando lo sguardo e scoprendo le meraviglie che ci circondano
Le camminate si terranno sempre il sabato mattina e saranno condotte da Alessia Ghirardi - guida AIGAE - perchè il trekking è bello e farlo in sicurezza è ancora più bello.

Gli appuntamenti sono rivolti a tutti coloro che hanno voglia di scoprire i nostri luoghi, stare all’aria aperta e condividere con altre persone questi momenti di svago e condivisione.

La prima passeggiata si terrà:

➡️Sabato 13 marzo 2021

I Segreti e le Ville della Gaiofana (Comune di Rimini)- 13 Marzo

Passeggiata fra i colli di San Lorenzo in Correggiano e San Martino Monte l'Abate sempre all'interno del comune di Rimini, nella zona della Gaiofana; cammineremo per campagne, fra ville di altri tempi e pievi romaniche, alla scoperta di leggende "dragesche". Un trekking semi-urbano che ci porterà alla scoperta di angoli molto interessanti del nostro territorio. Se il proprietario è disponibile, sarà possibile visitare il giardino della Villa des Verges.
Ore di cammino : 4 h + le soste (circa 14 km); dislivello : salita/discesa 200 m; difficoltà : E ** (difficoltà media); pranzo  al sacco auto-gestito.

INFO

➡️Data: 13 marzo 2021 - ci si incontra alle 8:00 sulla Strada Provinciale Marecchiese, 319  47923 Rimini  poi si va insieme verso la destinazione della passeggiata

➡️Equipaggiamento fortemente consigliato: scarpe comode, impermeabili con fondo scolpito (scarponcino trekking), abbigliamento a strati comodo da cammino, con qualcosa di caldo nello zaino, giacca protettiva impermeabile (tipo k-way), pile, eventuale mantellina anti-pioggia nello zaino, almeno 1 L di acqua a testa. 
Consigliati: bastoncini da trekking;

➡️Consigli per il Pranzo al sacco: panini, frutta, insalatone, o altro a piacere, molta acqua e bevande calde in inverno (cioccolata e frutta secca di scorta). 

➡️Costo dell’evento e modalità d'iscrizione: Ogni singolo evento costa  € 15 più tessera associativa annuale di € 20. L'iscrizione agli eventi è obbligatoria e va confermata in segreteria entro due 2 giorni dall’evento. Per partecipare dunque si richiede l’iscrizione alla segreteria e il pagamento via bonifico al seguente IBAN dell'Associazione Arbor Vitae  IT 67 J 02008 24220 000103107554.

➡️ Contatti segreteria: 054124822 - segreteria@associazionearborvitae.it

ALESSIA GHIRARDI racconta così il suo percorso:
 Nasco a Rimini, nella meravigliosa Romagna, e nella prima infanzia mi trasferisco, con la famiglia, nella casa dei nonni sulle prime colline riminesi. Il contatto quotidiano con il mio nonno contadino ed allevatore mi tiene molto vicina a tutto ciò che è natura e naturale. Con il mio cane di allora, inizio in solitaria le mie prime camminate pomeridiane per liberare la testa dal marasma giornaliero ed inconsapevole del significato che quelle passeggiate avevano per me. I miei genitori mi trasmettono la passione e la bellezza del viaggio. Da loro imparo ed apprezzo la meraviglia del diverso, la capacità di adattamento al nuovo e l'apertura a tutto ciò che avviene. Decido di non accettare un lavoro annuale per avere il tempo per viaggiare. Le mie mete sono tutte oltreoceano della durata di 3-4 mesi ed inconsapevolmente viaggio con lo zaino in spalla e prevalentemente a piedi. Da adulta prendo coscienza che i miei piedi non potranno mai più stare e fermi e nel 2006 ho conseguito il patentino di Guida Ambientale Escursionistica.
Ora per me il cammino è una risorsa dell'esistenza, che scioglie i nodi, apre i cuori e la mente, rompe barriere e innesca nuove modalità di relazionarsi.”

 

Ecco le prossime passeggiate in programma:

➡️ 24 aprile 2021 - Al poggio del Paradiso e le delizie dell'Erbhosteria (Rofelle) 24 aprile 2021

Trekking in una delle zone più selvagge ed intatte della Valmarecchia. Il sentiero ci condurrà fino al borgo arroccato di Montebotolino, castrum medievale edificato sul dirupo del Poggio del Paradiso, alto centinaia di metri sulla valle, che attrae e incute timore ad un tempo. Da qui il panorama è notevole: la vista spazia dall'Alpe della Luna, al Monte zucca, a Fumaiolo, al Poggio dei Tre Vescovi. E' un luogo di vertiginosa bellezza. Salendo verso il borgo e al rientro a Rofelle avremo diverse occasioni per incontrare i resti delle fortificazioni della Linea Gotica e parlare e ricordare di quanto accaduto in questi meravigliosi territori.
Al ritorno ci fermeremo per il pranzo alla Erbhosteria di Roffelle.
Un insolito ristorante per stuzzicare il palato e la fantasia con ricette curate dallo stesso proprietario Piero Valentini che propone una cucina creativa dove vengono sapientemente uniti: erbe e fiori spontanei, germogli, funghi e prodotti naturali tutti rigorosamente trovati nel meraviglioso scenario dell'Appennino toscano.

Ore di cammino 2.5 + più le soste; dislivello + 300 m. Difficoltà: E*

 

➡️ 15 Maggio 2021 - Da Mondaino al Castello dei Matti (Mondaino)

In questo trekking ci lasceremo trasportare dalle colline sinuose del nostro bellissimo entroterra e i panorami ci cattureranno spaziando dalla Valle del Foglia alla Valle del Conca. Raggiungeremo il Castello di Cerreto, leggeremo e racconteremo le tante storie, vicende e leggende che rendono questo luogo così caratteristico e unico.

Ore di cammino: 5 h circa + le soste; dislivello: salita/discesa 600 m. 13 km; difficoltà: E **; pranzo: al sacco auto-gestito.

 

➡️ 22 Maggio 2021 - Il sentiero dell’Infanzia del Mondo (Parco interregionale Sasso Simone e Simoncello) 

Il sentiero parte alle spalle di Pennabilli attraverso un paesaggio incontaminato e selvaggio. I fossi del Canaiolo e Paolaccio, che a valle poi formeranno il torrente Messa, tanto cari a Tonino Guerra, che in questi luoghi ci veniva a passeggiare e a giocare con le acque pure e cristalline. Quando Tonino Guerra parlava del Canaiolo, lo descriveva come il luogo in cui si tocca con le mani l’infanzia del Mondo. Da questa sua affermazione è stato dato il nome a questo percorso ai piedi, che parte dal centro abitato di Pennabilli e si inoltra nella Valle Orsaia.

Ore di cammino: 4 h + le soste; dislivello: salita/discesa 300 m.; difficoltà: E**; Pranzo al sacco auto-gestito.

 

➡️ ​12 giugno 2021 - Insolite Rotte fino a Pieve di Rivoschio (Borello) 

Una uscita insolita nella media valle del Fiume Borello, uno dei principali affluenti del fiume Savio nel comune di Mercato Saraceno. Ci addentreremo in una piccola valle nascosta ancora selvaggia ed autentica, conosciuta a pochi. La natura come sempre sarà la protagonista di questa giornata, ma parleremo di antichi conventi e delle vicende storiche viste da queste colline dove è ancora viva e importante la vita rurale. Un territorio al di fuori dalle rotte comuni, tutto da scoprire!

Ore di cammino: 4,5h circa + le soste; dislivello: salita/discesa 650 m.; difficoltà: E **

Pranzo al sacco auto-gestito.

 

 

 

 

Richiedi informazioni

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate.